Slider
Slider

Galleria Harry Bertoia – Pordenone
settembre – dicembre 2021


A Pordenone

Dopo le esposizioni di Bonn, Parigi e Baden, anche Pordenone ospiterà i tesori della Casa Museo Biblioteca Beethoveniana di Muggia in una grande mostra di rilievo internazionale.
Il Comune di Pordenone non poteva, infatti, mancare l’importante appuntamento con il 250° Anniversario della nascita di Ludwig van Beethoven, per far conoscere e valorizzare una tra le più grandi e preziose collezioni beethoveniane del mondo, che la nostra Regione ospita a Muggia e costituisce un patrimonio di valore inestimabile per il Friuli Venezia Giulia e l’Italia. Con lo spirito di “Città aperta” che impronta lo stesso Stemma Civico, Pordenone vuole inoltre rinnovare, attraverso questa iniziativa, i profondi legami storici, culturali, economici con il mondo germanofono: la Città è stata per secoli porto fluviale ed enclave degli Asburgo in Friuli e anche il suo glorioso passato manifatturiero è stato improntato da imprenditori austroungarici.
Con questa Mostra, infine, Pordenone vuole mettere in campo una riconosciuta vocazione di Città della Cultura, attraverso una proposta innovativa che abbraccia musica, arte, letteratura, cinema, e sarà arricchita da momenti musicali beethoveniani di alto profilo. Per il successo dell’iniziativa, non poteva mancare il valore aggiunto di una sede espositiva prestigiosa e centrale: la Galleria Harry Bertoia.

Nella Galleria Harry Bertoia

L’attuale complesso architettonico di palazzo Spelladi, databile almeno agli inizi del Trecento, è il risultato di accorpamenti e di ristrutturazioni, che si sono susseguiti nel tempo. Il palazzo appartenne agli Spelladi, una delle dodici casate più antiche della città, che lo possedettero fino al 1777.
Nel 1980 l’immobile fu acquisito dal Comune di Pordenone, che ne destinò gli spazi ad uffici. Nel 2014 sono stati ultimati gli interventi di ristrutturazione e recupero dell’edificio con funzione di sede espositiva, l’attuale Galleria intitolata ad Harry Bertoia (1915-1978), artista friulano, noto a livello internazionale, per la progettazione nell’ambito del design.
Collocata in pieno centro storico, a pochi metri dal Municipio, la Galleria offre un ampio e funzionale spazio espositivo su due piani, ed è dotata di una sala conferenze di 100 posti.

Corso Vittorio Emanuele II, n. 60
Telefono 0434.392916

attivitaculturali@comune.pordenone.it
www.comune.pordenone.it/galleriabertoia


Scoprire Pordenone

La Mostra su Beethoven a Pordenone, è un’occasione per scoprire e conoscere una città ai primissimi posti in Italia per qualità della vita, verde urbano e attività culturali.

Pordenone vanta un prezioso centro storico raccolto intorno alla Contrada Maggiore, magnifica parata di palazzi affrescati medioevali e rinascimentali, che racchiude gioielli come il Municipio, il Duomo con l’elegante campanile gotico-veneziano, e Palazzo Ricchieri (di fronte alla Galleria Harry Bertoia), dove è possibile ammirare opere di Giovanni Antonio de’ Sacchis, detto “il Pordenone”, tra i grandi maestri del Cinquecento italiano.
Il film documentario Pordenone, una città, qui in versione breve, racconta la città del Noncello e le peculiarità di un territorio sospeso tra tradizione ed innovazione.
La produzione è stata realizzata per conto del Comune di Pordenone da Care srl (Pordenone).


Guarda il video Pordenone, una città